Ayurveda - la saggezza di equilibrio.

Che cos'è l'Ayurveda e come aiuta a mantenere il benessere e la bellezza?

Parte 1.

L’Ayurveda (ayurveda) è la medicina tradizionale indiana. È uno dei più antichi o probabilmente il più antico sistema medico al mondo: le stime sulla datazione lo fanno risalire a 8.000-6.000 anni fa. L’origine dell’Ayurveda è ignota, nonostante ci siano varie teorie in merito. Il nome Ayurveda in sanscrito significa “conoscenza della vita” (veda è la conoscenza, il sapere sacro, mentre ayus significa vita o longevità). Già da questa definizione comprendiamo che in realtà l’Ayurveda non coinvolge solo l’ambito medico, ma anche quello filosofico, religioso, artistico e umano in senso lato. Per l’Ayurveda il corpo, la mente e lo spirito devono sempre essere in equilibrio affinché l’individuo rimanga in uno stato di salute (svastha = salute).

Per questo, pari importanza deve essere data alla cura del corpo, della mente e dello spirito. Per l’Ayurveda la longevità è un fattore molto importante, tanto che una branca della medicina ayurvedica è proprio dedicata alle pratiche per garantire una lunga vita. Questa branca è chiamata “Rasayana” (rasayana), che significa “cammino verso l’essenza”. Il senso della medicina indiana è racchiuso nella frase “Ayurveda amrita-nam”, esposta in uno dei testi sacri dell’Ayurveda, e che si può tradurre con “l’Ayurveda è per la longevità” oppure “l’Ayurveda è il migliore tra i fattori di immortalità”.


La teoria dei "dosha"


La teoria dei dosha (do.a) è il cuore della medicina ayurvedica moderna. Secondo questa teoria, le funzioni del corpo sono governate da tre princìpi bioenergetici o forze chiamate dosha (do.a letteralmente significa “difetto”). Questi princìpi si chiamano Vata (vata), Pitta e Kapha. Se queste tre forze sono in armonia, c’è equilibrio e non ci sono disordini o malattie. Viceversa, se sono in squilibrio, si hanno le malattie. Questo squilibrio può essere causato da abitudini errate, dieta squilibrata, fattori esterni…I dosha sono influenzati dal clima, dalla stagione e dal periodo della vita. Ognuno di questi dosha è legato a due delle cinque forze cosmiche: terra (prithvi - prthvi), fuoco (agni - si pronuncia aghni), acqua (jala), aria-vento (vayu - vayu), etere/spazio (akasha - akasa), per cui microcosmo umano e macrocosmo nell’Ayurveda sono strettamente correlati.


“Ascoltare significa che il tuo corpo e la tua anima funzionano insieme in una profonda armonia”

Osho Rajeneesh

Puoi inserire qualche dettaglio personale come esempio. Più i lettori riusciranno a riconoscersi in te e nel tuo blog, più si sentiranno coinvolti.


Corpo e mente. Mente e spirito.


Uno dei principi cardine dell’Ayurveda è che “il simile accresce il simile” e “gli opposti si compensano e si curano a vicenda”. L’Ayurveda pone uguale attenzione al corpo, alla mente e allo spirito. In sanscrito “salute” si dice “svastha”. Svastha significa “essere nel proprio sé” o “essere nel proprio stato naturale” perché è un composto di “sva” che significa “sé” e “stha” che significa “essere”. Infatti, per l’Ayurveda essere sani significa trovare un equilibrio tra corpo, mente e spirito. Solo in questo equilibrio si riesce a “essere nel proprio stato naturale”.

Per mantenere l’equilibrio di corpo, mente e spirito e della prakruti individuale, l’Ayurveda prescrive di seguire delle routine quotidiane che prevedono azioni fisiche, mentali e spirituali.

L’Ayurveda prescrive di essere il più possibile custodi del proprio corpo. Quel corpo materiale che in filosofia indiana si chiama prakrti (materia). La cura del corpo è affidata a pratiche quotidiane di pulizia, purificazione e nutrimento, ma anche alla dieta e all’attività fisica, con azione preventiva sulle malattie, per tenere in equilibrio i dosha ed eliminare le scorie.


La cura della nostra mente, invece, è affidata allo yoga e alla meditazione che permettono di sospendere le vibrazioni della coscienza.


Il corpo è il tempio dello spirito: Conservalo pulito e puro per l’anima che vi risiede."

Bellur Krishnamachar Sundararaja Iyengar



In seguito vi raccontiamo di alcuni riti ayurvedici, dell'antichissima sistema di benessere e di alcuni ingredienti ayurvedici tradizionali che si usa ancora oggi per la preparazione dei cosmetici.

E ora vai al nostro negozio online e scegli dei prodotti Ayurvedici più adatte alle tue esigenze!


Testi usati per l'articolo: "Introduzione all' Ayurveda". - TRY srl - Rasayana Biocosmesi





0 visualizzazioni0 commenti