top of page

Segreto di olio di Rosmarino: come avere i capelli da diva?


Pianta verde con i fiori viola
Rosmarino in fiore

Il Rosmarino è il Re delle piante aromatiche, ma anche una pianta molto ornamentale, il vero protagonista della macchia mediterranea delle zone costiere.

  Il Rosmarino è una pianta perenne aromatica dalla famiglia delle Lamiaceae, la stessa di cui fanno parte la Salvia e il Basilico. Il suo nome Rosmarinus officinalis deriva dal latino, ma l’etimologia non è molto chiara – potrebbe essere ros marinus - "rugiada del mare", oppure ros maris  - “rosa del mare” o semplicimente rhus maris - “arbusto di mare”.


ape sul fiore viola con le foglie verdi
Ape sul fiore di Rosmarino

"Api d’oro cercavano il miele.

Dove stara’ il miele?

È nell'azzurro

di un fiorellino, 

sopra un bocciolo 

di rosmarino" Federico Garcia Lorca

 



Rosmarino - storia e tradizioni


Dall’antichità nel bacino Mediterraneo il Rosmarino veniva usato sia in cucina che come un rimedio di bellezza e del benessere.

I rami freschi, ad esempio, sistemavano dentro di casa per deodorare le stanze e purificare l’aria. Nell’antica Grecia per migliorare la memoria e la concentrazione, gli allevi indossavano la ghirlanda di rosmarino prima dell’esame. Il Rosmarino è anche un simbolo della fedeltà ed in certe nazioni il Rosmarino viene tradizionalmente usato dalla sposa come la corona durante il matrimonio.

La Regina di Ungheria Isabella nel lontano XIV secolo usava già l’Acqua di Rosmarino come il rimedio di bellezza talmente efficace che a l’età di 72 anni Isabella ha ricevuto una richiesta di matrimonio da parte del Re di Polonia, rimasto “folgorato” dalla sua giovinezza.

Il Rosmarino è un ingrediente essenziale dell’Acqua di San Giovanni che va preparata la notte prima del solstizio d’estate per ottenere salute, bellezza e buona fortuna.


Estratti di Rosmarino - olio essenziale ed idrolato


Dalle foglie, rametti e delle sommità fiorite di Rosmarino tramite il processo di estrazione al vapore si ricava l’olio essenziale, molto ricco dei principi attivi come borneolo, linalolo, cineolo, pinene canfene e canfora, oltre l’olio essenziale contiene un’alta percentuale dei flavonoidi, dell’acido rosmarinico e tannini. Insieme all’olio essenziale durante del processo dell’estrazione ottengono anche l’acqua floreale – l’idrolato, un prodotto più delicato rispetto all’olio essenziale ma con le simili proprietà.


Olio essenziale di Rosmarino - come riconoscere il prodotto di qualità?


Oggi al mercato si può trovare tantissimi oli essenziali e gli idrolati per il diverso prezzo. Ma come si può riconoscere il prodotto di qualità?

 Ecco alcuni segni chiave da cercare:

1. Etichettatura chiara

Un buon olio essenziale ha un'etichetta dove è indicato:

-           il nome botanico in latino

-           la parte della pianta estratta

-           l’origine, quindi il Paese di provenienza

-           il tipo di cultura (piante selvatiche oppure coltura biologica ecc)

-           le modalità di estrazione

-           la qualità dell’olio  (deve essere 100% naturale, senza aggiunta di componenti chimici)

-           il numero di lotto

2. Prezzo

Gli oli essenziali di alta qualità non possono avere il prezzo basso. La produzione degli oli essenziali, soprattutto questi pregiati (come olio di Rosa, Gelsomino o Elicriso) richiedono un’enorme quantità dei fiori, a volte anche 200 kg per 1 ml dell’olio. Dunque, il prezzo basso ci fa subito pensare degli oli diluiti oppure completamente sintetici.

 3. Imballaggio

Gli oli essenziali dovrebbero essere venduti in contenitori di vetro colorato (solitamente marrone o blu) per proteggerli dalla luce.

 4. Consistenza e aroma

Mentre l'aroma può variare a seconda della pianta, un buon olio essenziale avrà un aroma forte e puro. La consistenza dovrebbe essere oleosa, più o meno liquida, inferiore a quella dell’acqua.

5. Reputazione del marchio

Cerca marchi con una buona reputazione come, ad esempio, Nasoterapia.


Un flacone di vetro scuro con la confezione di cartone
Confezione di olio essenziale certificato


Prodotti per capelli a base di Rosmarino


Per i trattamenti dei capelli si può usare sia i prodotti cosmetici naturali già pronti (di cui parleremo dopo) oppure preparare i rimedi a casa utilizzando le materie prime – l’olio essenziale di Rosmarino e l’Idrolato o come si chiama ancora - l'Acqua floreale. Provate l'acqua biologica di Rosmarino selvatico sardo di Le erbe di Janas - purissimo distillato senza alcol e gli altri conservanti aggiunti. Vi consigliamo anche l'olio essenziale di Rosmarino di Nasoterapia - prodotto Bio 100% italiano, sicuro e certificato sia per l'uso esterno che interno.







Olio essenziale di Rosmarino - cosa devi sapere prima di usarlo


Attenzione! L'olio essenziale di Rosmarino è molto concentrato e non dovrebbe mai essere applicato direttamente sulla pelle o sui capelli senza essere diluito. Inoltre, ti consigliamo sempre di fare un test cutaneo prima di usare i prodotti a base degli oli essenziale:

  • Metti 1-2 gocce di olio essenziale nell'incavo del gomito, asciuga bene.

  • Attendi 12 ore. Se dopo questo tempo non vedrai alcuna reazione (prurito, arrossamento della pelle ecc), puoi usare questo olio essenziale.

Quali sono i benefici di Rosmarino per i capelli?


Grazie alle sue principi attivi i rimedi a base di Rosmarino svolgono una vasta gamma di azioni benefici per la chioma:

-          Cura e previene la caduta, rafforzando le radici dei capelli

-          Stimola la ricrescita dei capelli

-          Migliora la circolazione nel cuoio capelluto, portando gli ingredienti nutrienti come le vitamine B,C, E e minerali ai follicoli

-          Combatte la forfora grazie alle sue proprietà antimicrobiche

-          Regola la produzione del sebo

-          Idratare i capelli secchi e prevenire la comparsa di doppie punte

-          Rende i capelli lucidi e setosi

-          Stimola i melanocite, migliora la pigmentazione del capello e previene la comparsa precoce dei capelli bianchi


Prodotto cosmetico fai da te - come creare l'olio di Rosmarino a casa?


Un prodotto più efficace per il trattamento dei capelli è l’olio preparato con l'aggiunta dell'olio essenziale di Rosmarino.

Ecco come puoi preparare questo rimedio a casa tua:

  • Scegli un olio di base leggero adatto al tuo tipo di capelli -  l'olio di Cocco, di Jojoba, di Avocado ecc

  • In un flacone di vetro pulito, metti circa 30 ml di olio di base e aggiungi 5-6 gocce di olio essenziale di Rosmarino certificato

  • Mescola bene gli ingredienti

  • Il tuo rimedio ideale è pronto!


Come utilizzare l’olio di Rosmarino fatto a casa?


L'olio di Rosmarino di solito si utilizza come il trattamento intensivo 1-2 volte alla settimana.


L'impacco pre-shampoo con l'olio di Rosmarino è un metodo classico per curare i capelli:

  • L'olio si mette sempre sui capelli sporchi, bagnati e tamponati con l'asciugamano

  •  Applica l'olio di Rosmarino fatto a casa direttamente sul cuoio capelluto e massaggia delicatamente per stimolare la circolazione ed aumentare l'assorbimento dell'olio

  • Spalma l'olio di Rosmarino su tutta la lunghezza dei tuoi capelli, sopratutto sulle punte se sono particolarmente secche o danneggiate

  • Lascia l'olio sui capelli per almeno 10-15 minuti sotto la cuffietta. Per un trattamento più intenso, puoi anche lasciarlo in posa per tutta la notte

  • Risciacqua l'olio con uno shampoo naturale. Potrebbe essere necessario lavare i capelli due volte per rimuovere completamente l'olio. Se hai usato l'olio molto appiccicoso come, ad esempio, olio di Ricino ti consigliamo per togliere completamente l'olio prima lavare i capelli con il balsamo e solo dopo usare il tuo shampoo preferito.


Si può usare l'olio di Rosmarino fatto a casa anche nella tua routine quotidiana per ammorbidire i capelli secchi oppure per disciplinare i capelli afro o ricci. In questo caso scegli olio di base leggero tipo l'olio di Cocco. Prendi una piccola quantità dell'olio di Rosmarino fatto a casa e mettilo sulle punte dei capelli umidi prima di asciugarli.


Cosmetici naturali a base di Rosmarino - nostra scelta

Ma esistono i cosmetici per i capelli già pronti con gli estratti di Rosmarino ? Ma certo! L'olio essenziale oppure l'Idrolato di Rosmarino si può trovare nello shampoo, balsamo e maschere, come, ad esempio, lo Shampoo delicato per l'uso frequente di Le erbe di Janas. E' un ottimo prodotto per tutti i tipi dei capelli, ha l'azione anticaduta, rinforza e capelli e li rende lucidi e visibilmente più sani.



L'olio essenziale di Rosmarino fa parte anche del meraviglioso "kit" per i capelli - lo shampoo solido e il balsamo solido di Insula. I prodotti moderni, ecosostenibli, molto delicati ma efficaci, adatti ai tutti i tipi di capelli. Contengono i derivati dell'olio di cocco e gli oli essenziali tra cui anche questo di Rosmarino. Hanno le proprietà stimolanti, rinforzanti, rivitalizzanti ed idratanti. Sono adatti anche ai capelli ricci.




Effetto idratante, nutriente, rinforzante e riparante del Balsamo protettivo districante di Esmeralda rende i capelli setosi e luminosi, diminuisce la caduta dei capelli e stimola la ricrescita.



Per ottenere il risultato eccellente è importante usare il prodotto semplice e naturale. Un esempio? L'acqua di Rosmarino selvatico di le erbe di Janas. Bastano due-tre erogazione sui capelli o sul cuoio capelluto per notare l'effetto in pochi giorni.




Il profumo del rosmarino impigliato tra le dita, segno di carezze invisibili che sono passate sulla tua pelle. Fabrizio Caramagna


Ti è stato utile il nostro articolo? Hai già provato i prodotti a base di Rosmarino e vorresti condividere la tua esperienza? Scrivici nei commenti !

Comments


bottom of page